Informativa sul trattamento dei dati personali ai fini del regolamento UE 2016/79 (GDPR). Continuando a navigare, accetti le condizioni di trattamento dei dati. Clicca qui per info.

Ok

Fiori Somma Vesuviana

Commenti (0)

Fiori Somma Vesuviana

Periodo di speranza e rinascita, la primavera, è il momento dell’anno in cui anche i fiori iniziano ad aprire le corolle e donare al mondo i loro colori meravigliosi. Non c’è alcun dubbio: la primavera porta inevitabilmente nelle nostre giornate un illogico buonumore. Sarà che il sole è più caldo, sarà che le giornate sono più lunghe, sarà l’abbandonare finalmente il giaccone in fondo a un armadio... La primavera, non importa il perché, trasmette inevitabilmente un senso di serenità. Perché, a primavera, sbocciano i fiori e ogni cosa diventa colorata. Durante questi mesi che precedono l’estate, infatti, i boccioli si aprono, i prati si riempiono di margherite, petali di tutti i colori regalano allegre sfumature a siepi, aiuole, pascoli, sentieri.

Ma quali sono questi fiori? Quali specie è più probabile trovare durante una gita in collina o in montagna, o nei parchi cittadini?

Vediamo insieme quali sono i principali fiori che annunciano l'arrivo della primavera.

Margherite : l'apparizione delle margherite nei prati e nelle aiuole segnala inevitabilmente l’arrivo della stagione dell’amore, di cui questo fiore è una fedele compagna. I suoi petali hanno infatti aiutato generazioni di innamorati a capire se il loro sentimento fosse corrisposto, con la celebre formula “m’ama, non m’ama..” Ma, leggende a parte, la presenza di questi piccoli, semplici, delicatissimi fiori segnala ogni anno l’arrivo della primavera.

Tulipani :Alti, affusolati e dai colori sgargianti, i tulipani fioriscono solitamente ad aprile, anche se i bulbi vengono piantati verso il mese di novembre.

Fiori di ciliegio : In Giappone non c’è primavera senza la magica fioritura dei fiori di ciliegio. Nel periodo tra marzo e maggio, infatti, i petali rosa di questi fiori conquistano ogni angolo del Paese. E milioni di persone giungono da tutto il mondo per assistere a questo incredibile spettacolo dalle tenui tonalità rosa e bianche.
Narcisi: Belli, bianchi e gialli, i narcisi sono il simbolo del sole, dell’energia, della bellezza. Fioriscono ai primi di marzo, e non è raro vederli posizionati in bella vista all’interno dei giardini o sui terrazzi delle case. Si tratta infatti di fiori estremamente eleganti, che emettono un profumo molto intenso.
Violette: Sono piccole, tenere, spontanee e, quando coltivate, solitamente si trovano in vaso o all’interno di aiuole. Le violette fioriscono nel mese di aprile, ma non è raro che inizino a spuntare anche subito dopo la fine del freddo.
Primule: Lo dice anche il nome: le primule sono i primi fiori che nascono quando il freddo se ne è andato. Queste piantine spontanee rappresentano quindi il segnale ufficiale che la primavera sta arrivando, e possiamo trascorrere più tempo fuori di casa! Si tratta di fiori che crescono un po’ ovunque, e comprendono varie specie e una gamma molto ampia di colori. In più, sono anche commestibili.
Camelie: Arbusti sempreverdi originari dell’Asia, le camelie fioriscono solitamente tra febbraio e maggio. Il loro colore può andare dal bianco al rosso scuro e possono essere molto profumate oppure totalmente prive di qualunque fragranza.
Gelsomino: Magari se lo vedi non sai riconoscerlo subito, ma il suo profumo dolcissimo è inconfondibile e non può non ricordarti la primavera. Appartenente alla famiglia delle Oleaceae, il gelsomino comprende circa 200 specie diverse ed è caratterizzato dai suoi fiori a forma di stella. Se completamente esposto al sole, fiorisce abbondantemente, solitamente tra marzo e aprile.
Glicine: Se in giardino hai una pianta di glicine, nel mese di aprile la tua casa potrebbe essere sommersa da una profumatissima cascata di colore lilla, bellissima da vedere e dalla fragranza estremamente piacevole. Questa pianta rampicante, che puoi facilmente trovare nei cortili delle case d’epoca, proviene dall’Oriente e può raggiungere anche i 15 metri di altezza.
Gerbera: Difficile non notarla. Durante la fioritura, la Gerbera, è come se esplodesse. I suoi colori sgargianti attirano l’attenzione di chi si imbatte anche casualmente in questa enorme margherita che fiorisce soltanto a primavera inoltrata.

Lascia una replica

Tutti i campi sono obbligatori